Il coraggio di promettere

Molta gente al giorno d’oggi spera e si aspetta molto dagli altri; ma nessuno promette. Nessuno ha più il coraggio di farlo perché facendo ciò si dona troppa speranza e aspettative agli altri e questo non va bene. Certe cose bisogna scioccamente tenersele attaccate a se stessi, senza permettere ad altri di possederle.

Stella Mattara

Vienimi vicino, ti sto aspettando

Vienimi vicino,
dimmi che ti manco.
Io ti sto aspettando.

Qualora la tua gelosia divampasse
a causa delle mie scelte.

Vienimi vicino,
dimmi che ti manco.
Io ti sto aspettando.

Quando non sei contento di quel che ho fatto,
quando mi osservi affranto da lontano

Vienimi vicino,
dimmi che ti manco.
Io ti sto aspettando.

Se pensandomi non vedi che assenza
perché con i miei molti impegni,
credi che tu per me ormai non esista.

Vienimi vicino,
dimmi che ti manco.
Io ti sto aspettando.

Se guardando il cielo,
tutto quello che è stato
ti è apparso come un vacuo sogno.

Vienimi vicino,
dimmi che ti manco.
Io ti sto aspettando.

Se nella tua imperterrita ricerca
cerchi chi più mi assomiglia e
comunque ti accorgi che nessuna sarà mai la mia copia.

Allora vienimi vicino,
dimmi che ti manco.
Io infondo ti sto ancora aspettando.

– Stella Mattara

Pensiamo diversamente

Eccomi di nuovo qua finalmente.

Ci tengo a riportare l’inizio dell’articolo che volevo pubblicare ieri  sera e quello che invece ho pensato oggi.

IERI

In questo mese mi ero ripromessa varie volte di pubblicare qualcosa di nuovo, qualcosa di innovativo e stravolgente, ma nulla mi ha realmente ispirato una storia o un qualcosa.

Ho tentato di conversare di argomenti profondi con alcuni miei amici e con quello che per molto tempo è stato la mia musa ispiratrice, ma nulla.

Mi appare tutto come un qualcosa di già vissuto, di cui ho già parlato; un qualcosa di vecchio. Mi piacerebbe poter scoprire qualcosa di nuovo; forse l’esempio migliore che potrei fare è quello di una fontana, una di quelle che recicla la stessa identica  l’acqua nella speranza di sorprendere l’occhio di qualche nuovo passante, ma non sorprenderà mai gli stessi.

OGGI

Durante i miei studi di psicologia generale arrivai al capitolo 4 in cui si parla dei diversi stati di coscienza e a dir il vero iniziai a riflettere riguardo le varie conversazioni che ebbi con i miei vari amici che guarda caso erano quasi tutte riguardo la morte, l’oltre tomba e lo scopo di questa vita; se appunto questa sia realmente la realtà. Collegai il tutto alle varie coincidenze che mi legano ai miei amici, chi più chi meno e pensai che in fondo anche nello studio si possono ricavare nuovi spunti e scoprire cose nuove, non necessariamente solo dalle conversazioni con gli amici. Quello che allora mi ispirò questo ragionamento fu questo:

C’è gente che studia per passare l’esame,
c’è gente che studia per secondi scopi/fini
e c’è gente che studia per amore e per il gusto di scoprire qualcosa di nuovo allo sfogliare di ogni pagina.

graphicstock-portrait-of-amazed-casual-man-in-eyeglasses-reading-book-isolated-on-the-black-wooden-background_biawpdqdng_thumb